Il BLOG di Paolo Volpe

Costruire una nuova politica per Villafranca d’Asti

Il BLOG di Paolo Volpe header image 2

le opinioni dell’ambientalismo sui pannelli per il fotovoltaico

19 maggio 2010 · 2 Commenti

FOTOVOLTAICO/3

Vi segnalo due commenti sul fotovoltaico pubblicati sul sito www.altritasti.it. Il primo, di Maurizio Bongioanni, fa una chiara sintesi del problema evidenziando il pericolo dell’ennesima speculazione a danno dell’ambiente. Il secondo, firmato da Domenico Novara, presidente del circolo Legambiente della Valtriversa; Marco Devecchi, presidente dell’Osservatorio del Paesaggio e Alessandro Mortarino del Movimento Stop al Consumo del Territorio, interviene sull’iniziativa comunale nella ex cava Rdb. Premesso che mi fa molto piacere vedere l’ambientalismo che finalmente dice la sua con tre firme importanti nelle scelte dell’amministrazione villafranchese e senza ripetere le considerazioni che ho già fatto nei miei precedenti articoli, noto che si sarebbe svolta una riunione tra gli ambientalisti ed i sindaci della Valtriversa il 29 gennaio scorso dove il sindaco Cavalla avrebbe rassicurato gli stessi sul fatto che nessun impianto privato era stato autorizzato. Solo 14 giorni dopo, la giunta villafranchese ha approvato il programma per l’impianto nella cava (delibera n. 12 del 12.2.2010). Dal tono dell’articolo, credo di capire che gli ambientalisti non erano stati informati della decisione che il Comune stava per prendere. Mi sembra del tutto improbabile che una scelta di tale portata venga pensata, valutata, istruita e assunta nel giro di due settimane.  Quanto è accaduto la dice lunga sulla capacità di essere trasparenti e chiari da parte di chi governa oggi il municipio di Villafranca. Anche la giusta sollecitazione (“Villafranca Domani” ha detto la stessa cosa) rivolta alle amministrazioni comunali di adottare delibere di regolamentazione dei “parchi fotovoltaici” sembra fino ad ora caduta nel vuoto.

Ancora una richiesta. Se si vuol essere veramente trasparenti, confronti su temi di questo rilievo devono essere fatti coinvolgendo anche i gruppi di opposizione presenti nei municipi e nel consiglio della Valtriversa. Perché le opposizioni sono state escluse?

Clicca qui per leggere l’articolo di Maurizio Bongioanni.

Clicca qui per leggere l’articolo di Domenico Novara, Marco Devecchi e Alessandro Mortarino.

Tag: ambiente · politica

2 Commenti ↓

  • 1 Nico Novara // 24 mag 2010 - 10:22 pm

    Scusa Paolo ma non capisco a chi è rivolta la richiesta dell’ultimo capoverso.

  • 2 admin // 29 mag 2010 - 7:26 am

    E’ ovvio che sono le amministrazioni comunali a dover invitare al confronto le opposizioni. Comunque, “Villafranca Domani” è sempre disponibile ad incontrare chi ha voglia di fare una politica seria a favore del territorio. Siamo noi che abbiamo sostenuto in più occasioni, sia nel consiglio comunale villafranchese, sia in Valtriversa, che le associazioni ecologiste debbano essere consultate ogni qualvolta ci sia da deliberare su argomenti relativi all’ambiente.

Lascia un commento