Il BLOG di Paolo Volpe

Costruire una nuova politica per Villafranca d’Asti

Il BLOG di Paolo Volpe header image 2

i rifiuti che evadono la tassa

12 luglio 2019 · Nessun commento

COSA VOLETE FARE?

Cosa notate in queste foto? E’ sempre lo stesso bidone dei rifiuti in giorni diversi. Cambiano i “sacchi neri”. E’ solo un esempio di come il conferimento di sacchi abusivi dei rifiuti che non pagano la tassa comunale sia una pratica esistente e messa in atto senza troppi problemi, nella probabile convinzione che, ad evadere, non si rischi nulla. Infatti, da anni mancano controlli sistematici da parte del Comune. Non ci sono multe. I conti della tassa rifiuti sono chiari. Il Comune ha perso 241 mila euro tra il 2010 e il 2018. Alla fine dello scorso anno, i crediti non incassati erano pari a 278 mila euro. Non c’è solo l’evasione della tassa, attuata con sacchi abusivi o non pagando la relativa cartella. Ci sono anche gli abbandoni indiscriminati sul territorio, come dimostrano le raccolte fatte dai volontari che mettono il loro impegno per tener pulito pezzi di paese. Il problema è complesso. Lo dico da anni. E’ mancata la volontà politica di contrastare l’evasione. Qualcuno aveva più a cuore il facile consenso piuttosto che l’equità tra i cittadini. Una comoda scelta che è andata contro i tanti cittadini che fanno bene la raccolta differenziata. I controlli sono un lavoro che va fatto con costanza.  E’ mancata la voglia di sostenere e promuovere buone pratiche per non produrre rifiuti. Non ci hanno nemmeno provato perché l’idea era lontanissima dal modo di pensare dei precedenti amministratori. Per loro, anche la “casetta dell’acqua” era un problema economico e non un mezzo per aiutare la popolazione a non produrre bottiglie di plastica. Anche informare su come fare la differenziata è un lavoro che richiede tempo e molta costanza. Non basta qualche sporadico manifesto. Non c’è stato alcun tentativo di armonizzare le regole della tassa rifiuti villafranchese con quelle di Baldichieri. Regole e controlli che dovrebbero essere estesi a livello di zona, direi tutta la ex Valtriversa, per non rendere conveniente buttare i rifiuti in un altro paese.  Cosa intende fare la nuova amministrazione? Farà pagare chi non paga e, forse. non ha mai pagato?

recente foto che dimostra come sacchi neri di rifiuti vengano conferiti senza problemi al servizio di raccolta

sacchi neri di rifiuti conferiti senza problemi al servizio di raccolta

 

è sempre lo stesso cassonetto. Sono cambiati i sacchi.

è sempre lo stesso cassonetto, qualche settimana dopo. Con altri sacchi neri.

 

Tag: ambiente · politica · Unione "Colli del Monferrato" · Valtriversa

Nessun commento ↓

  • Non ci sono ancora commenti ...sentiti libero di lasciare il tuo.

Lascia un commento